La nostra Storia

Una tradizione di oltre 150 anni

Umberto Fracassi titolare della cantina produttrice di Barolo
il Marchese Umberto Fracassi nella Tenuta della Famiglia Fracassi Ratti Mentone con il suo “gioiello” – il Barolo “Mantoetto” di Cherasco

La Storia della prestigiosa Cantina, oggi denominata Vigneti di Umberto Fracassi Ratti Mentone, parte a metà del 1800 allorquando la proprietaria dei vigneti, la Contessa Maddalena Ratti Mentone, convola a nozze con il discendente di una importante famiglia di risicoltori vercellesi, Marcello Fracassi di Trino, Sindaco di questo comune ai tempi di Camillo Benso Conte di Cavour.

Marcello Fracassi, uomo di legge, fu infatti inviato quale Pretore a Cherasco dove conobbe e sposò la nobildonna. Successivamente gli eredi della Famiglia Fracassi Ratti Mentone ottennero dal Casato dei Savoia il titolo di Marchesi di Cherasco.

E’ nell’immediato dopoguerra che il Marchese Umberto Fracassi, nonostante la madre tentasse di scoraggiarlo, assume le redini della Cantina per proseguire la Tradizione di famiglia. Tradizioni familiari che risalgono addirittura al 1200 e sempre legate al territorio di Cherasco.

La famiglia Fracassi Ratti Mentone produce il Barolo dal 1880, pochi anni dopo che la marchesa di Barolo Juliette Colbert in Falletti inventò il Re dei Vini andando a modificare i metodi di vinificazione della pregiata uva Nebbiolo.

Ancora oggi la Cantina produce il suo prestigioso “Cru” di Barolo denominato “Mantoetto”, l’unica area sotto il Comune di Cherasco in cui si può coltivare l’uva Nebbiolo da Barolo. La produzione di Barolo Mantoetto, da vitigni con bassissima resa per poterne garantire l’alta qualità, è di poco più di 6.000 bottiglie e 500 Magnum all’anno.